Il Sugo all’Amatriciana ha tre ingredienti fondamentali, il Pomodoro delle terre Pugliesi, Guanciale rigorosamente italiano e Formaggio Pecorino Romano d.o.p.

Una volta invasato, il Sugo viene pastorizzato per garantire qualità e freschezza nel tempo.



Ingredienti: Pomodori Pelati, Guanciale, Formaggio Pecorino, olio extravergine di oliva, Vino Bianco, Cipolla, Carota, Sedano, Sale, Peperoncino, Pepe.



Versare in una padella il contenuto del vasetto e portare dolcemente ad ebollizione. Aggiungere al sugo 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta. A cottura ultimata, scolare la pasta e saltare in padella con il sugo. A piacere, aggiungere una spolverata di Grana Padano grattuggiato.

Per ottenere un buon risultato rispettare le porzioni: la pasta 90 grammi e il riso 80 grammi



Vera protagonista tra i sughi italiani, l’amatriciana deve il suo nome al paese di Amatrice, fino al 1927 in Abruzzo, ora in provincia di Rieti.

La versione che conosciamo oggi deriva in realtà dalla gricia (o griscia), un’amatriciana senza pomodoro. Mentre esistono diverse varianti, con o senza cipolla, con olio d’oliva o strutto, l’uso del guanciale resta indiscusso.

Vino Consigliato:

Montepulciano d'Abruzzo

Nella versione che propongo io, cerco di esaltare al meglio l’abbinamento vincente del buon pomodoro italiano con il guanciale. Penso all’amatriciana come ad un condimento deciso, saporito ma comunque genuino.

Consiglio di condire all’amatriciana gli spaghetti, i bucatini o i rigatoni.