Il tartufo è una perla italiana.

La varietà nera è forse meno pregiata della bianca, ma altrettanto squisita.

Il tartufo nero della Lessinia è una prelibatezza della nostra zona, adatta a profumare risotti, secondi e uova.

lo ho deciso di conservare il tartufo nero in olio extravergine di oliva del Garda, tagliato a lamelle sottili.

In questo modo si può utilizzare anche il suo olio per condire, o come base per tostare il riso.

Aggiungete il tartufo solo alla fine, quando il vostro risotto, o il secondo che avete preparato, è ormai pronto.



Tartufo della Lessinia, olio extravergine di oliva del Garda.





Bisogna essere buongustai, il gusto e il profumo del tartufo è particolare e solo per intenditori.

Non dimenticare di accompagnare il tuo piatto al tartufo con un buon vino rosso corposo.

Il tartufo viene tagliato a lamelle e invasato in olio extravergine di oliva del Garda, poi pastorizzato per garantire qualità e freschezza nel tempo.

Vino Consigliato:

Gattinara